Tfm amministratori: come utilizzarlo per pagare meno tasse

Tfm amministratori: cos’è e come utilizzarlo per pagare meno tasse

Società di consulenza aziendale
Società di consulenza aziendale: perché sono così utili per te
29 Aprile 2021
Ristrutturazione del debito
Ristrutturazione del debito: cos’è e come puoi ottenerla
26 Maggio 2021
Tfm amministratori

Tfm amministratori

La prima, fondamentale, domanda che i nostri clienti ci rivolgono è “ma come faccio a pagare meno tasse in maniera assolutamente lecita”? Esistono moltissime strategie per ottenere questo obiettivo essenziale per ogni imprenditore. Uno di questi è l’utilizzo accorto e fiscalmente inattaccabile del Tfm – trattamento fine mandato.

Devi sapere, infatti, che Tfm (trattamento di fine mandato) e pianificazione fiscale vanno sempre di pari passo per la riduzione delle tasse. Se utilizzato nel modo giusto, può rappresentare uno strumento davvero utilissimo per ridurre il carico fiscale, ma come si suol dire va maneggiato con cautela perché potrebbe, al contrario, diventare un’arma a doppio taglio. Per questo è fondamentale non improvvisare, ma affidarsi a consulenti affidabili e preparati (se lo desideri, puoi contattarci cliccando questo link).

Ma vediamo meglio di che si tratta e come utilizzare in maniera realmente efficace il tfm amministratori.

Tfm amministratori, uno strumento utilissimo per l’imprenditore

Lo strumento del TFM – da alcuni conosciuto come indennità di cessazione di carica –  può essere definito, esemplificando, come il trattamento di fine rapporto spettante agli amministratori di un’azienda.

Più avanti nel corso di questo articolo ti spiegheremo in dettaglio di cosa si tratta; per il momento sappi che rappresenta una voce completamente slegata sia dal compenso amministratore sia dall’utile aziendale.

Come calcolare il trattamento fine mandato?

In realtà non esiste un criterio preciso; però deve essere un importo congruo in relazione:

  • innanzitutto, alla effettiva attività prestata dall’amministratore all’interno dell’azienda;
  • successivamente all’effettivovolume d’affari;
  • infine, fondamentale, alla capacità reddituale dell’impresa.

Ogni importo che si discosti troppo o troppo poco da questi parametri potrebbe accendere un campanello d’allarme all’Agenzia delle Entrate: per questo è essenziale avere al tuo fianco un consulente che sappia aiutarti ad individuare il giusto compenso: contattaci!

Tfm amministratori può aiutarti dunque a ridurre la pressione fiscale. Entriamo nel dettaglio di questo strumento preziosissimo.

Tfm che cos’è

Come abbiamo visto, TFM è l’acronimo di Trattamento di Fine Mandato.

È uno strumento ancora poco conosciuto dalle PMI, ma – se correttamente utilizzato – offre vantaggi notevoli sia per la tua azienda che per gli amministratori.

Il Tfm è una sorta di liquidazione per l’amministratore della società, ma anche per tutti i consiglieri e le altre figure inserite nel CDA (purchè non legati da un vincolo di dipendenza contrattuale). È assolutamente facoltativo, ma davvero interessante perché:

  • per l’amministratore va a costituire reddito solo al momento in cui lo riceve effettivamente, e non quando viene accantonato, ma soprattutto è soggetto a tassazione separata senza incrementare l’aliquota IRPEF;
  • ma i vantaggi non sono finiti qui. Per l’azienda, infatti, il Tfm rappresenta uncosto deducibile.

Differenza Tfm e Tfr

La differenza fondamentale tra le due voci è che, mentre il TFR (la buonuscita dei dipendenti) è obbligatorio, il TFM è facoltativo.

Di conseguenza, diverso è il modo di calcolarli:

  • Il TFR va calcolato sull’importo della retribuzione annua del dipendente diviso per 13,5;
  • Per il TFM, invece, non esiste alcuna specifica norma di riferimento, quindi non vi è una particolare limitazione sul quantum.

Ora attenzione perché questo è importantissimo: se non vi è limitazione, si potrà prevedere un accantonamento annuale “importante” e, quindi, poter abbattere notevolmente il carico fiscale.

Ecco dunque dove sta l’incredibile valore aggiunto di questo strumento!

Come abbiamo detto non si può “sparare a caso”: il Tfm dovrà essere congruo in relazione alla reale situazione economica dell’azienda, al volume d’affari, alla capacità reddituale dell’impresa e all’attività prestata nella stessa dall’amministratore.

Ecco perché è tanto importante farti coadiuvare da un team di esperti!

Vantaggi Tfm per la tua azienda e per l’amministratore

L’utilizzo del TFM ha un duplice vantaggio per la tua impresa e per l’amministratore perché:

  • Rappresenta un costo deducibile, per cui abbassa la base imponibile sulla quale applicare l’IRES al 24%;
  • l’amministratore, nel momento in cui incasserà questi soldi, potrà beneficiare di una tassazione agevolata.

Come calcolare trattamento fine mandato

Occhio però, oltre ad essere congruo, occorre anche osservare certe regole fondamentali sul Tfm:

  • deve essere presente nello Statuto della società;
  • deve essere deliberato dall’assemblea. Tale delibera deve essere fatta prima che venga nominato l’amministratore, altrimenti si commette un illecito e la società perde tutta le deducibilità;
  • vi deve essere l’accettazione della carica di amministratore sempre con atto di data certa successiva alla delibera del Tfm.

Durante le nostre consulenze, abbiamo più volte rilevato che, a volte per fretta, a volte perché non si conosce bene la normativa, il TFM viene deliberato dall’assemblea in maniera del tutto casuale.

Invece per poter essere fiscalmente deducibile, è necessario che l’importo del Tfm sia determinato prima della nomina dell’amministratore con atto di data certa. Se l’assemblea non rispetta questa condizione, il TFM è indeducibile e – se l’hai dedotto o lo deduci – sarai pesantemente sanzionato.

Tfm amministratori, ora lo sai!

Cosa ne pensi dei consigli che ti abbiamo dato? Conoscevi già i vantaggi del Tfm amministratori?

Se utilizzato nel modo giusto, può fare la differenza tra essere sommersi dalle tasse e tirare un bel sospiro di sollievo! Abbattendo la base imponibile sia per l’impresa che per l’amministratore, è uno strumento davvero vantaggioso per frenare l’emorragia tributaria a tuo carico con conseguente maggior redditività in azienda.

Contattaci per un affiancamento personalizzato che ti indirizzi verso la giusta strada per arrivare al nostro obiettivo comune: farti pagare meno tasse!

Clicca qui e richiedi subito la tua CONSULENZA GRATUITA ad un team di esperti che studierà appositamente il tuo caso per rispondere al meglio alle tue esigenze!