Regione Lombardia POR FESR 2021/2027 – Azione 1.1.1. Bando ricerca&innova

News Controllo Di Gestione 1
Il controllo di gestione per le piccole aziende
20 Dicembre 2022
bando Regione Lombardia Ricerca E Innova

bando Regione Lombardia Ricerca E Innova

Descrizione completa del bando

La misura, attivata nell’ambito dell’Azione 1.1.1. del Programma Regionale FESR 2021- 2027 di Regione Lombardia, si propone di sostenere gli investimenti in ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo (anche digitale) da parte delle PMI lombarde al fine di promuovere l’innovazione tecnologica e digitale delle imprese attraverso la progettazione, la sperimentazione e l’adozione di innovazioni (di prodotto e/o di processo) dei processi produttivi aziendali nelle aree strategiche di Regione Lombardia, in grado di mantenere e migliorare la competitività del tessuto imprenditoriale lombardo.

Soggetti beneficiari

L’iniziativa è rivolta a PMI che alla data di presentazione della domanda:

  • siano regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci depositati (oppure due dichiarazioni fiscali presentate per i soggetti non tenuti al deposito del bilancio);
  • abbiano sede operativa attiva in Lombardia, o che intendano costituire una sede operativa attiva in Lombardia entro la stipula del contratto di Intervento Finanziario.

Tipologia di interventi ammissibili

La misura finanzia progetti che comportino attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale e/o innovazione di processo.

Nello specifico, sono ammissibili Progetti di:

a) ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo (nell’ambito dei quali possono essere ricomprese anche attività di innovazione e/o trasformazione digitale quali – ad esempio – advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data);

b) ricerca industriale e sviluppo sperimentale;

c) ricerca industriale e innovazione di processo;

d) sviluppo sperimentale e innovazione di processo;

e) sola ricerca industriale;

f) solo sviluppo sperimentale.

Non sono ammessi progetti di sola innovazione di processo.

I progetti devono essere afferenti a una delle 27 macrotematiche della Strategia di Specializzazione intelligente per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia – S3 2021-2027, rilette in coerenza con gli otto ecosistemi dell’innovazione.

I progetti dovranno essere realizzati nell’ambito della sede operativa indicata nel territorio di Regione Lombardia e prevedere spese totali ammissibili per un importo non inferiore a 80 mila euro.

I progetti dovranno essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di partecipazione e concludersi entro 18 mesi dalla data di pubblicazione sul BURL del provvedimento di concessione.

Sono ammissibili le spese di personale e “altri costi” (quali costi relativi a strumentazioni ed attrezzature, costi della ricerca contrattuale, delle conoscenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne, spese generali supplementari e gli altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi); questi ultimi sono calcolati con tasso forfettario pari al 40% delle spese di personale.

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria è pari a 27,197 milioni di euro, comprensivi degli oneri di gestione del Fondo Ricerca & Innova.

L’Agevolazione consiste in un Finanziamento agevolato e la parte residua a titolo di Contributo, fino ad un massimo di 1 milione di euro, come da seguente prospetto:

  • il 70% a titolo di Finanziamento e il restante 30% a titolo di Contributo;
  • il 65% sotto forma di Finanziamento e il restante 35% sotto forma di Contributo per i Progetti presentati da Start Up Innovative o da PMI innovative o PMI che siano state oggetto di operazioni di investimento da parte di fondi di investimento (quali operatori di venture capital o private equity) nei 18 mesi precedenti la presentazione della domanda di partecipazione al bando;
  • il 60% sotto forma di Finanziamento e il restante 40% sotto forma di Contributo per i Progetti Green, intesi come le tipologie progettuali afferenti alle priorità della S3 che concorrono agli obiettivi del New Green Deal Europeo.

Scadenza

La domanda deve essere presentata dalle ore 14 del 25 gennaio 2023.

Il bando rimarrà aperto fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile e comunque non oltre le ore 14:00 del 31 dicembre 2024.

Clicca qui e richiedi subito la tua CONSULENZA GRATUITA.

Chiamaci al numero 02 67165311 oppure inviaci una mail!

Scrivici su whatsapp
Scan the code